[cml_media_alt id='5537']26 BlueMoon Audio Techology logo Piantini Fazzini 4[/cml_media_alt]

/ ML – Modular LoudSpeakers

 

ML – Modular LoudSpeakers

 

ML Family

 

 

Cosa è la ML – Modular LoudSpeakers

Partendo dal suono assoluto dei grandi diffusori LS 3, top di gamma della Blue Moon Audio T. ,abbiamo realizzato la serie ML- Modulare Loudspeakers. Il  fine di proporre al grande pubblico di audiofili un suono che, in ambienti domestici comuni, avesse caratteristiche simili a  quello dell’ammiraglia.

Per questo la serie ML utilizza gli stessi altoparlanti della LS3 e, a partire dal secondo modello ML 2, anche lo stesso numero di vie (quattro).

I 4 modelli della serie ML- Modulare LoudSpeakers, ML 1ML 2ML 3ML 4, sono tutti assemblati a partire da 3 moduli base: Tweeter, Midrange Alto, Midrange Basso.  Un  woofer “Tower”  in sospensione pneumatica, in box separato completa il diffusore

Tutti i moduli sono  “Open Baffle” e ad emissione a “Dipolo” e ogni modulo contiene il proprio cross-over con la regolazione del livello sonoro.

 

La regolazione dell’emissione,

separata per ogni modulo, è la condizione essenziale per trovare in ogni ambiente di ascolto il giusto equilibrio fra cassa acustica e ambiente. 

Questa modalità quasi unica nella produzione di diffusori, permette di avere il miglior suono possibile in tutti gli ambienti domestici

La base sostiene i moduli e li mantiene alla giusta altezza da terra.

La struttura allungata verso l’alto, della serie ML assimila l’emissione di questi diffusori a quella della “Line Source”, che Blue Moon ritiene essere la migliore per riprodurre il messaggio musicale.

Questa modalità, in unione alla emissione a dipolo, permette la migliore ricostruzione possibile dell’evento sonoro in ambiente domestico.

 

Inoltre, svincolare il collocamento in ambiente del woofer,

rispetto alla posizione della cassa stessa, favorisce in maniera determinate la riproduzione delle basse frequenze, limitando il formarsi di onde stazionarie e aumentando la profondità e l’impatto dell’estremo inferiore.

Infine, la possibilità di multi-amplificare tutta la serie ML, permette di raggiungere livelli di dinamica e di linearità impossibili anche con un unico potente amplificatore.

Per i modelli ML 3 e ML 4 la multi-amplificazione è irrinunciabile.

 

Tutti i prodotti Blue Moon Audio T. sono realizzati a mano in Italia.

 

 

Galleria Immagini

Manifesto sequenza 2 it

 

 

La produzione ML – Modular LoudSpeaker

 


 ML 1

ML 1 780pix

ML 1 Diffusori a 3 vie – 1 Tweeter a nastro – 1 Midrange – 1 Woofer in box separato


ML 2

ML 2 Diffusori a 4 vie – 1 Tweeter a nastro – 2 Midrange Alti – 1 Midrange Basso – 1 Woofer in box separato


ML 3

ML 3 Diffusori a 4 vie – 1 Tweeter a nastro – 4 Midrange Alti – 2 Midrange Bassi – 1 Woofer in box separato


ML 4

ML 4 2 780pix

ML 4 Diffusori a 4 vie – 2 Tweeter a nastro – 4 Midrange Alti – 2 Midrange Bassi – 2 Woofer in box separato


ML 07

ML 07 – Diffusore a 3 vie


ML 08

ML 08 – Diffusore a 4 vie


ML W

ML W – Woofer in Box Separato


 

Link di approfondimento:

Eventi

Review

La Multi-Amplificazione nei diffusori BLUE MOON Audio Technology.

La modularità della serie ML-ModularLoudSpeakers.

Il Crossover nei diffusori Blue Moon AT

Multiamplificazione Passiva. I concetti base, le motivazioni e gli schemi pratici per realizzarla.

 

Per ascoltare:

http://www.sophoshiend.it/

email: sophoshiend@gmail.com

Bruno Fazzini – tel. + 39 347  1402138

 

logo sophos NUOVO

 


 

Discontinued

 

 LS1 Prima Serie

LS1 le sale di ascolto

 

 

 

 La filosofia aziendale

La Blue Moon ha una sua filosofia progettuale che si fonda sulla naturalezza della riproduzione musicale. Per tendere a tale obiettivo la Blue Moon produce particolari diffusori acustici, esclusivi audio file player, speciali cavi di segnale, potenza e alimentazione, particolari basi antivibrazioni per elettroniche e diffusori.
La naturalezza della riproduzione, ossia la verità della riproduzione dell’evento sonoro, è però condizionata anche da fattori esterni alla catena d’ascolto.

Due sono i principali fattori condizionanti esterni.
Il primo è certamente l’ambiente dove si ascolta. E’ importante che la sala d’ascolto abbia un buon equilibrio tra assorbimento e riflessione; ad essa dovrà essere dedicata la massima attenzione nella messa a punto delle sue capacità di accogliere la riproduzione dell’evento audio… vedi tutto